Federazione Italiana Karate e Discipline Affini
     
Home Notizie RASSEGNA STAMPA Campionato Italiano 2006 - Una gara perfetta
Campionato Italiano 2006 - Una gara perfetta PDF Stampa E-mail

Ottimo livello tecnico e buona organizzazione al Campionato Italiano FEDIKA

E' ancora una volta Livorno ad ospitare il Campionato Italiano delle categorie agonistiche: sono circa 400 gli atleti che si sono dati appuntamento per il più importante evento agonistico federale, con grande partecipazione da tutte le regioni d'Italia, in particolar modo dalla Sicilia. Presenti il Presidente Federale M° Alessandro Trolese, i Consiglieri Federali Maestri Stefano Caccialanza, Adelindo Di Donato ed Adriano Fiordi, la Segretaria Generale Sig.ra Cinzia Bonelli, il DT delle squadre nazionali M° Mauro Mion, l'allenatore della nazionale di kata M° Mario Moscatt, il medico federale Dr. Sergio La Rosa. 
 

Si inizia con il kata e comincia la festa per il Goshindo Porlezza del bravo e competente M° Stefano Caccialanza: nella categoria speranze cinture marroni e nere maschi in due soli decimi quattro bravissimi atleti, Gabriele Caccialanzacon Unsu, e Luca Costanzo, con Kankusho, entrambi del Goshindo Prolezza, sono pari, a decidere è lo scarto decimale, ad un solo decimo Nicolò Lazzeri.S. Yama Arashi Pontedera del M° Nicola Giusti, quarto Roberto La Penna, SKJM Sezze. 



Nei pari età femmine duello tutto in casa fra le atlete della Società Judo karate Marte Sezze, del mitico M° Gianpaolo Grassucci, con Francesca Tuzi che precede Lia Maenza, terza Chiara Villani, Shobukai Campobasso del M°Adelindo Di Donato, quarta Giulia Lanfranco, Palestra Oriente Nichelinodel bravo tecnico Paolo Arlotti. 

Nella prova a squadre speranza netta affermazione, nei maschi, della squadra della SKJM Sezze composta da Giuseppe Grande, Roberto La Penna,Raffaele Sarno, sulla squadra della Shobukai Campobasso, composta daStefano Coletta, Carlo Fantilli e Francesco Testa, terza la squadra delClub Nautico Gaeta, allenata M° Giuseppe Dell'Anno, composta daVittorio Amato, Michele D'Urso, Riccardo Ruscitto, quarta ancora una squadra dello Shobukai Campobasso composta da Mura, Santoro e Testa. 

Nelle squadre speranze femmine si inverte la classifica dei maschi con la squadra della Shobukai Campobasso, composta da Spadaccino, Villani eVitullo che precede la squadra della SKJM Sezze, composta da Fattorini,Maenza, De Santi, terza la Palestra Oriente con Lanfranco, Malandronee Sporici, quarta la Jokoama Stagno, del M° Adriano Fiordi, composta daCapraro, Mastrosimone, Raffoni. 

Nella categoriajuniores maschi, cinturemarroni e nere, si afferma nettamente, con un Unsu perfetto, Nico Tosto, Mytho's Club Catania del M° Mario Moscatt, suGabriele Limongi, Palestra Oriente, terzo Manuel Petza, un atleta in crescita, del Karate Anspi Rosignano del M° Gioacchino Morreale, quartoFlavio Deri, S. Y. Arashi Pontedera. 

Nelle squadre vince la S. Yama Arashi Pontedera composta da Lorenzo Cavallini, Flavio Deri e Nicolò Lazzeri, seconda la Shobukai Campobasso, composta da fratelli Centritto e da Paolo, terza la Shotokan Larciano, composta da Addeo, Beneforti e Gori. 

Nella categoria seniores continua, nei maschi cinture marroni e nere, il dominio di Francesco Caccialanza, G. Porlezza, che lascia distanti di ben otto decimi di punto i suoi avversari: la vera lotta, in questa categoria, è per il podio d'onore, con la sfida dei Kanku-sho fra Massimiliano Sella, Efeso Mira del M° Mauro Mion, e Marco Mottinelli, S. Y. Arashi, con prevalenza del primo per lo scarto decimale, quarto Vincenzo Cammarano, Palestra Oriente. Grande sorpresa nelle pari grado femmine con la vittoria di Daniela Mercadante, Palestra Oriente, che prevale sulle favorite Linda Grassucci,SKJM Sezze, Luana Fregnan, Palestra Oriente, Nilde Grassucci, SKJM Sezze. Nelle squadre maschili si afferma nettamente la Palestra Orientecomposta da Cammarano, Limongi, Vetrugno, sulla S. Yama ArashiPontedera, composta da Costantino, Mottinelli e Toncelli, terza ancora una squadra della Palestra Oriente composta da Arminante, Portelli e Sesia, mentre nelle femmine si impone, ancora una volta, la squadra della Palestra Oriente composta da Fregnan, Limongi, Mercadante, sulla squadra dellaSKJM Sezze composta dalle sorelle Grassucci e da Tuzi. 

Nella categoria master maschile, cinture marroni e nere, è un trionfo perGerardo Arminante, Palestra Oriente, secondo Daniele Nucci, Shotokan Larciano, terzo Sergio La Rosa, Sportinsieme Signa del M° Antonello Fabrizi. 

E' lacompetizione di kumite a riservare, però, le maggiori sorprese, con gli atleti siciliani e molisani grandi mattatori. Nella classe speranze maschi, cinturemarroni e nere – 60 kg, lotta in famiglia fra gli atleti della SKJM Sezze: èRaffaele Sarno a vincere nettamente su Roberto La Penna, terzi due atleti della Shobukai Campobasso Gioni Egherti e Alessandro Testa; nei – 70 kg. fa il bis con il kata Gabriele Caccialanza, che vince bene su Carlo Fantilli, Shobukai Campobasso, terzi Daniele Paolo, Shobukai, ed Aligi Frezza,Efeso Mira; nei + 70 kg. la lotta è fra due atleti della Shobukai Campobasso: èStefano Coletta a prevalere su Francesco Santoro, terzi Alessio Mori, Sportinsieme, e Vittorio Amato, Club Nautico Gaeta. 

Nelle pari età femmine è Anna Laura Vitullo, Shobukai, a vincere per un waza-ari su Sandra Raffoni, Jokoama Stagno del M° Adriano Fiordi, terzeVera Lanaia, Mytho's Catania, e Diana Sporici, Palestra Oriente. Nella classe juniores, cinture marroni e nere maschi, è Nico Tosto, Mytho's Catania, nei – 75 kg a vincere nettamente sul compagno di palestra Diego Nicotra, terzi Alex Ghiuta, Palestra Oriente, e Gianluca Forconi, S. Y. Arashi., mentre nei + 75 kg chiara l'affermazione di Dario De Liquori, Mytho's, su Alessandro Beneforti, Shotokan Larciano. 

Nelle squadre maschili juniores sono la Shobukai Campobasso, composta da Mura, Santoro, Testa e la Mytho's Catania, composta da Nico e Ezio Tosto, Nicotra a prevalere. 

Nella classe seniores, cinture marroni e nere maschi, è Yuri Volo, Jokoama Stagno, a prevalere, nei – 70 kg., su David De Liquori, Mytho's, terzi Davide Lanaia, Mytho's, e Claudio Toncelli, S. Y. Arashi; nei – 80 kg. è ancora "il leone" Raffaele Lupinetti, uno dei migliori atleti italiani in assoluto, ad imporsi su Stefano Ferretti, Jokoama, e Diego Nicotra, Mytho's; bel duello nei + 80 kg fra Francesco Caccialanza ed Alessio Pacini, Jokoama, con vittoria di misura del primo. 



Nelle pari età femmine si ripropone, anche quest'anno, il duello fra Manuela Delia, Shin Yama Arashi, e Sonia Rinaldi, Karate Lignano del M° Giuseppe Formenton, ancora una volta a favore della prima ma questa volta meno nettamente. Nelle squadre maschi è la Jokoama Stagno a prevalere sullaMytho's Catania. 

Nellaspecialità shobu ippon è ancora l'atleta del Karate Monsummanese Raffaele Lupinetti a prevalere su Fiorenzo Sesia, Palestra Oriente, terzi Gabriele Aurelio, Efeso Mira e Alex Ghiuta, Palestra Oriente, Nella gara di esibizioni si afferma la Palestra Oriente Nichelino. 








Ottima l'organizzazione, quasi perfetto l'arbitraggio che non ha dato adito a recriminazioni di sorta, a dimostrazione dell'ottima preparazione federale, Da Livorno è tutto, arrivederci al prossimo anno. 

La classifica per intero del campionato italiano è già stata pubblicata precedentemente in un articolo e potete trovarala qui.


 
 
Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish
Partners
 38 visitatori online

Prossimi Appuntamenti

Dicembre 2017
CAMPIONATO MONDIALE UWK
-
Road to WUKF 2018
-
17 Dicembre 2017
Qualificazione NORD
Lonato sul Garda (BS)
-
14-17 Giugno 2018
7th WUKF WORLD KARATE
CHAMPIONSHIPS
FOR ALL AGES

Dundee (Scotland)

-
25-28 Ottobre 2018
10TH WUKF EUROPEAN
KARATE CHAMPIONSHIPS

MALTA