Federazione Italiana Karate e Discipline Affini
     
Home Notizie RASSEGNA STAMPA Auguri al M° Attilio Infranzi
Auguri al M° Attilio Infranzi PDF Stampa E-mail


M° Attilio Infranzi Attilio Infranzi, Classe 1926 ha praticato intensamente diverse discipline sportive durante tutta la sua vita. Conclude gli studi universitari, iniziati in Italia, presso la scuola Politecnica di Bruxelles. Pioniere di pesca subacquea.
Pratica scherma presso la "Nedo Nadi" di Salerno; in squadra con Manzo, Cozzarelli e Landi infine Campione Universitario di Spada. Gioca a tennis.
Capitano della squadra di Hockey a rotelle. Appassionato in venatoria; discreto piattellista.

Interessato al Ju-Jitsu nel 1948 viene incaricato di insegnare judo fra gli associati della "Corda Frates" (federazione internazionale degli studenti).
Negli anni 49/50 insegna judo al Centro Universitario Sportivo (C.U.S. Napoli).
Nel 1951 inizia l'insegnamento del judo presso la Polisportiva Partenope in Napoli portandola a vincere anche i Campionati Italiani a squadre.

 Fu presso questa società che inizia il rapporto con il suo più importante degli allievi: Nicola Tempesta, tante volte Campione d'Italia e d'Europa.

Per 4 anni insegna judo agli alunni del Liceo Ginnasio della Badia di Cava dei Tirreni.

La prima vittoria di judo all'estero lo vede "Nazionale d'Italia" in Francia.
Inizia l'attività industriale negli anni 50 con uno stabilimento di manufatti di cemento prima a Casali di Roccapiemonte poi a Cava de'Tirreni ed infine in Tripolitania. Medaglia di bronzo ai Campionati Assoluti Italiani di judo nel 1951.
fra i primi dodici judoka italiani riceve la "Cintura Nera" di judo il 13 marzo 1953.

Nel 1954 sposa Maria D'Ambrosio che lo accompagna nelle prime trasferte. Gli nascono 4 figli e tutt'oggi 8 bellissimi nipoti. Nel 1956 fonda a Salerno il Judo Club Salerno e riceve dal Gen. Luca dei Carabinieri incarico di insegnamento della Difesa Personale in tutta la 3a Divisione.

Viene incaricato dal Ministero di Grazia e Giustizia di insegnare Difesa Personale agli Agenti di Custodia, oggi Plizia Penitenziaria, della Scuola di Portici e di quella di Cairo Montenotte. Negli anni 60 è Consigliere Nazionale della Confederazione Italiana Piccola Industria (Confapi). Viene eletto Presidente della Associazione Nazionale Industriali Edili Minori (A.N.I.E.M.).

Per 15 anni è componente la commissione industria presso la Camera di Commercio, Industria e Agricoltura di Salerno. Presidente per 5 anni del gruppo Cinofilo Salernitano "Antonio Lupi". Negli anni 60 per sei anni è Presidente della Cavese Calcio.

Nel 1956 vince a Torino il primo Torneo Internazionale di Sumo, organizzato dal M° Kenshiro Abe, battendo in finale il francese Botton. Nel 1969 gli viene conferito il titolo di "Maestro Benemerito di Judo".

Negli anni 70 il Padre Superiore dei Cappuccini di Cava dei Tirreni gli mette a disposizione una sala per la pratica del judo. Nel 1971 fonda il Budo Club Cava fucina di prestigiosi campioni quali fra gli altri: MariaPia Silvestri 4 volte Campione d'Italia e Luigi Cirillo entrambi Nazionali; per il Kendo Gaetano Infranzi 5 volte Campione Italiano e Nazionale, Aida Infranzi Campione d'Italia, Riccardo Ifranzi negli anni 70 entra nella forte rappresentativa regionale di judo e Carlo Bassi nel 1998 Campione d'Italia esordienti.

Nel 1974 viene chiamato come docente di difesa personale nella Scuola Regionale di Polizia Municipale della Campania. Su incarico del Gen.Napolitano insegna difesa a Corpi Speciali della Guardia di Finanza. Per molti anni insegna Difesa Personale presso la Scuola "A.Doria" di Taranto della Polizia di Stato. Nel 1974 fonda e presiede la società "Tiro a Volo Cavese".

Nel 1981 il Presidente del C.O.N.I. Carraro gli conferisce la "Stella d'Argento" del C.O.N.I.. Per molti anni Consigliere Nazionale della FIK, FITAK, FESIK; in Enti di Promozione al vertice della Direzione Tecnica della Libertas e dello CSEN.

Nella federazione Italiana Kendo assume l'incarico di Consigliere Nazionale.
Di questa disciplina è 4° dan; accompagna i nazionali in molte Nazioni europee oltre che in Giappone e Corea. Attualmente è 6° dan di judo.

Responsabile Nazionale dell'Associazione Italiana Esperti Difesa Personale (A.I.E.Di.Pe.); in questa organizzazione è anche docente. Attualmente è Presidente Onorario del Kendokan Budo Cava di Cava de' Tirreni.

Nel 2001 gli vengono assegnate la cattedra di Kendo e quella di Difesa Personale presso l'accademia Nazionale di Scherma.

Nel 2001 l'Associazione Azzurri di Judo gli conferisce il premio "50 anni da Azzurro".

L'Associazione Veterani dello Sport gli conferisce il "Riconoscimento alla Carriera".

Nel 2002 il Comune di Cava de' Tirreni gli assegna la "Targa d'Oro" come riconoscimento per la promozione delle Arti Marziali in Italia.

E' attualmente Ufficiale di Ammissione di uno dei maggiori Ordini dei Cavalieri di Malta.

Il 16 dicembre 2004 il prefetto di Salerno gli consegna il "Distintivo d'Oro" conferitogli dalla Giunta Provinciale del C.O.N.I..

Ancora oggi ottantenne svolge lezioni di Difesa Personale in varie scuole d'Italia secondo un affermato suo metodo.

 
Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish
Partners
 35 visitatori online

Prossimi Appuntamenti

Dicembre 2017
CAMPIONATO MONDIALE UWK
-
Road to WUKF 2018
-
17 Dicembre 2017
Qualificazione NORD
Lonato sul Garda (BS)
-
14-17 Giugno 2018
7th WUKF WORLD KARATE
CHAMPIONSHIPS
FOR ALL AGES

Dundee (Scotland)

-
25-28 Ottobre 2018
10TH WUKF EUROPEAN
KARATE CHAMPIONSHIPS

MALTA